Skip to main content

Sindrome di Down nei cani: cosa sappiamo su questa condizioneo

Silvia Capelli Scritto da Silvia Capelli Ultimo aggiornamento Febbraio 11, 2024

Vuoi sapere se i cani possono avere la Sindrome di Down? Continua a leggere per scoprire se è possibili, o con quali altre condizioni può essere confusa.

Ti stai chiedendo se i cani possono avere la Sindrome di Down? La risposta è molto semplice: no, i cani non possono avere la Sindrome di Down! Per un motivo ben preciso.

I cani condividono molti aspetti della loro biologia con altri mammiferi, inclusi gli esseri umani. Tuttavia, i cani e gli esseri umani hanno strutture cromosomiche diverse.

Entrambe le specie hanno cromosomi e geni, ma la struttura e il numero di cromosomi possono variare tra di loro. 

Ad esempio, gli esseri umani hanno 23 coppie di cromosomi, per un totale di 46 cromosomi, mentre i cani domestici ne hanno 39 coppie di cromosomi, per un totale di 78 cromosomi.

Quindi, anche se i cani e gli esseri umani condividono molte caratteristiche biologiche simili, tra cui la presenza di cromosomi e geni, le differenze nelle loro strutture cromosomiche impediscono ai cani di sviluppare specifiche condizioni genetiche, come la Sindrome di Down, che è caratteristica degli esseri umani.

Perché alcuni cani sembrano avere la Sindrome di Down?

Anche se la Sindrome di Down è una condizione specifica agli esseri umani, esistono condizioni nei cani, in particolare genetiche, che possono causare problemi, difficoltà cognitive e  fisiologiche o alterazioni anatomiche simili a quelle osservate nella sindrome di Down nell’uomo.

Queste malattie possono essere il risultato di trisomie cromosomiche o di altre anomalie genetiche complesse.

Ecco alcune malattie che possono causare condizioni simili alla Sindrome di Down nei cani:

  • Malattie genetiche a carico del sistema nervoso: Ci sono diverse malattie genetiche che possono influenzare lo sviluppo e il funzionamento del sistema nervoso nei cani, causando sintomi quali ritardo nello sviluppo, atassia (movimenti incerti), convulsioni, e problemi comportamentali. Alcuni esempi includono la distrofia muscolare, l’atrofia muscolare spinale e la degenerazione cerebellare.
  • Malattie metaboliche congenite: Queste sono condizioni in cui il metabolismo del cane è alterato a causa di difetti genetici. Ad esempio, alcune malattie metaboliche possono causare ritardo nella crescita, deformità scheletriche, disfunzione organica e altri sintomi che possono somigliare a quelli osservati nella sindrome di Down.
  • Malattie congenite cardiache: Alcune malattie cardiache congenite nei cani possono portare a un ritardo nello sviluppo, bassa energia e difficoltà respiratorie, che possono essere erroneamente interpretate come segni di una sindrome simile alla sindrome di Down.
  • Anomalie congenite della cute e dei peli: Alcune condizioni della pelle e dei peli nei cani, come l’ipoplasia dermica, possono causare anomalie fisiche che possono essere confuse con caratteristiche della sindrome di Down, come difetti nella struttura del viso e della testa.
  • Alterazioni ormonali o endocrine: Condizioni come l’ipotiroidismo o l’ipertiroidismo, il diabete mellito e altre malattie endocrine possono influenzare lo sviluppo e il comportamento del cane, portando a sintomi che possono essere interpretati erroneamente come segni di una sindrome simile alla sindrome di Down. In particolare, queste condizioni sono visibili nei casi gravi di Ipotiroidismo congenito: questa condizione si verifica quando il cane nasce con una produzione insufficiente di ormoni tiroidei. Può causare ritardo nella crescita, bassa energia, obesità, problemi di pelle e pelliccia, e alterazioni comportamentali. Questa patologia colpisce varie razze, tra cui le più colpite sono Tibetan Terrier, Dobermann e Boxer, come ci spiega questo studio.
  • Nanismo ipofisario: Il nanismo ipofisario è una condizione in cui la ghiandola pituitaria non produce sufficiente ormone della crescita. Ciò può portare a un’alterata crescita e sviluppo, bassa statura, anomalie scheletriche e problemi di salute correlati.
  • Deficit dell’ormone della crescita: Simile al nanismo ipofisario, il deficit dell’ormone della crescita è caratterizzato da una produzione insufficiente di ormone della crescita. Questo può influenzare la crescita e lo sviluppo del cane, causando bassa statura e altri problemi correlati alla crescita.
  • Shunt portosistemico: Questa è una malformazione vascolare congenita in cui il flusso sanguigno nel fegato è deviato. Ciò può causare una varietà di problemi, tra cui ritardo nella crescita, anomalie neurologiche e problemi gastrointestinali.
  • Idrocefalo congenito: Questa è una condizione in cui c’è un accumulo di liquido cerebrospinale nel cervello del cane. Può causare sviluppo cerebrale anomalo, ritardo nello sviluppo, convulsioni e deficit cognitivi.

Inoltre, alcuni cani nascono con anomalie facciali o oculari che possono richiamare i tratti fisici distintivi della Sindrome di Down negli umani.

Questo può succedere ad esempio nei cani brachicefali (ad esempio il Bulldog Francese e il Carlino) affetti da strabismo, 

Ci sono poi cani che hanno subito traumi o lesioni tali da compromettere il loro aspetto, modificandone i tratti. Ma come dicevamo, la Sindrome di Down nei cani non esiste.

Vuoi sapere se i cani possono avere la Sindrome di Down? Continua a leggere per scoprire se è possibili, o con quali altre condizioni può essere confusa.

Cosa fare se il mio cane sembra avere la Sindrome di Down?

Se il tuo cane sembra manifestare sintomi o caratteristiche che potrebbero suggerire una sindrome simile alla sindrome di Down nell’uomo, è importante consultare immediatamente un veterinario esperto. 

Il veterinario sarà in grado di valutare attentamente il tuo cane, eseguire test diagnostici appropriati e stabilire una diagnosi accurata. 

Durante la visita veterinaria, descrivi accuratamente i sintomi o le caratteristiche che hai osservato nel tuo cane. 

Fornisci informazioni dettagliate sul comportamento, sulla salute generale e su qualsiasi cambiamento nell’aspetto fisico del tuo cane. 

La cosa migliore è fornire video che mostrino i comportamenti anomali del tuo amico, così da facilitare il compito del veterinario, che potrebbe raccomandare una serie di test diagnostici per valutare la salute generale del tuo cane, e determinare se ci sono anomalie genetiche o altre condizioni sottostanti. 

Questi test potrebbero includere analisi del sangue, radiografie, ecografie e altri esami.

Una volta ottenuta una diagnosi, il veterinario fornirà un piano di trattamento e gestione specifico per il tuo cane. 

Segui attentamente le istruzioni del veterinario e programma visite di controllo regolari per monitorare la salute e il benessere del tuo cane nel tempo.

Assicurati di fornire al tuo cane l’ambiente, l’alimentazione e le cure necessarie per garantire il suo benessere generale. 

Se il tuo cane ha bisogno di cure particolari o modifiche dello stile di vita, lavora con il veterinario per stabilire un piano di cura appropriato.

Inoltre, se il tuo cane ha difficoltà comportamentali o cognitive associate alla sua condizione, potresti voler consultare un comportamentista animale o un esperto in terapia comportamentale per aiutare a gestire questi problemi.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Epilessia nel cane: pronto soccorso e trattamenti

Copridivano per cani impermeabili e antipelo – Recensioni 2024

Migliori passeggini per cani: come sceglierli senza errori

Nota dell’autore

Invito tutti i lettori a condividere la loro esperienza su questo argomento nella sezione dei commenti. 

Qualunque informazione che vorrete condividere su salute, carattere, prodotti e consigli sull’educazione o sulla dieta ci aiuteranno a creare una grande community di padroni che non solo amano i cani, ma che sanno anche come gestirli al meglio.

Dallo Staff di Khani.it

Se questo post ti è stato utile e vuoi saperne di più sulla cura, sul benessere e sull’educazione del cane saremo felici di aiutarti. Trova qui tante informazioni utili per capire al meglio il tuo amico del cuore.

Disclaimer

Le informazioni riportate nel nostro sito sono di carattere generale e non sostituiscono in alcun modo il parere del veterinario o di esperti di settore. Per qualunque dubbio rivolgiti sempre al veterinario.

Solo perché tu lo sappia, potremmo raccogliere una piccola commissione o altri compensi dai collegamenti presenti in questa pagina e nel sito in generale, senza alcun costo aggiuntivo per te. Clicca sul link in rosso per scoprire i nostri prodotti preferiti!

Esplora il potere della leadership motivazionale nell'educazione del tuo cucciolo di cane: come insegnargli a sporcare fuori, ad andare al guinzaglio, a non mordere e tanto altro - guida completa!Guide Utili
Febbraio 18, 2024

Educare un cucciolo di cane: Le 7 Regole Della Leadership Motivazionale

Educare un cucciolo di cane: Le 7 Regole Della Leadership Motivazionale Hai appena adottato un cucciolo e non sai come educarlo nel modo migliore? In questa guida completa all'addestramento del…
Quanto vive un cane? Guida completa alla longevità canina e tabella con l'età media di 160 razze.Guide Utili
Febbraio 15, 2024

Quanto vive un cane? Scopri qui la longevità di 160 razze!

Quanto vive un cane? Scopri qui la longevità di 160 razze! Se ti sei mai chiesto quanto possa vivere il tuo amico a quattro zampe, sei nel posto giusto.  In…
Come usare lo shampoo a secco per cani: guida completa, consigli e migliori prodotti per un cane pulito e profumato anche senza l'acqua!Guide Utili
Febbraio 14, 2024

Come usare lo shampoo a secco per cani: guida completa e prodotti

Come usare lo shampoo a secco per cani: guida completa e prodotti Lo shampoo a secco è diventato una scelta popolare per i proprietari di animali domestici che desiderano mantenere…

Leave a Reply